Mulino Rastelli | Mulino ad acqua con macina a pietra
Mulino di Ponte Maglio di Santa Vittoria in Matenano in cui si produce farina di grano e granoturco dal 1392
15254
home,page,page-id-15254,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-9.4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

IL MULINO DI PONTE MAGLIO
dal 1822

“Qui sono nato e la mia famiglia, da almeno 5 generazioni, non ha fatto che macinare grano. Amo ogni singola pietra di questo mulino, acquistato dal mio antenato Pacifico Rastelli, avvocato, nel lontano 1822”

 

Gabriele Giacomo Rastelli
l’attuale mugnaio del Mulino di Ponte Maglio

 Nel tempo si sono susseguite nuove generazione e tutti hanno imparato il mestiere da nonno Gino. Anche Lucia Rastelli, sorella di Gabriele lavora al mulino: si occupa della contabilità.

 

Vincenzo Rastelli, padre dei due fratelli, invece, è il grande maestro:

 

“Ho avuto sempre a che fare con macine e farine”

 

La tecnologia si evolve e i Rastelli dal 1952, tutti insieme, hanno costruito il nuovo mulino perché quello storico produceva troppo poco con due sole macine.